Un progetto per smuovere un mare di coscienze

10RIVERS1OCEAN

Alex Bellini è un esploratore: negli anni ha intrapreso sfide che hanno dell’incredibile, come l’attraversamento di due oceani in solitaria su una barca a remi o aver percorso da costa a costa gli Stati Uniti di corsa.

Il progetto 10 Rivers 1 Ocean nasce su iniziativa di Alex e della moglie Francesca con l’obiettivo di sensibilizzare la crescente emergenza della presenza di plastica negli oceani. Per fare questo, attraverserà con delle imbarcazioni a remi realizzate in loco i 10 fiumi maggiormente responsabili di questo fenomeno e la Great Pacific Garbage Patch, raccontando i suoi viaggi per di puntare un faro sulla questione, fotografando la situazione e offrendo una nuova prospettiva per superare il problema.

Richiesta
Creare l’identità e un sito come principale mezzo di comunicazione, per un progetto che vuole sensibilizzare sulla diffusione della plastica nei nostri mari.
Risultato
Realizzazione di un brand che accompagnasse negli anni Alex nel suo viaggio e di un sito come strumento per raccontarne le diverse tappe, un diario di bordo.

Brand Brief

Un logo che racconta

Il logo si muove su due binari: l’icona racconta l’azione attraverso il quale tutto il progetto si sviluppa, la navigazione; il logotipo si focalizza sull’elemento al centro del progetto, l’acqua, citandola visivamente e sottolineando, attraverso le sue linee che si richiamano, come tutto il mondo, e quindi il problema della plastica, sia connesso attraverso i suoi mari.

Mappe e Infografiche

Un problema ampio e complesso da sintetizzare

Per dare sostanza e basi solide al progetto, nella comunicazione hanno avuto un ruolo centrale infografiche e mappe, che raccontano la portata dell’emergenza e i luoghi lungo i quali si svolge il progetto.

Geografia di un’emergenza

Le mappe sono uno strumento fondamentale per raccontare i diversi piani su cui si sviluppa l’emergenza della plastica: da una parte una scala globale, che interessa tutto il pianeta nel suo complesso; dall’altra un problema composto e complesso fatto di tanti piccoli racconti e piccole realtà.

UX e UI Design

Un diario digitale per raccontare il viaggio di Alex

Il sito web, touchpoint principale del progetto, è stato progettato per raccontare attraverso un diario digitale le diverse traversate di Alex. Allo stesso tempo si prefigge l’obiettivo di fornire informazioni per sensibilizzare il lettore sull’emergenza e di offrire delle soluzioni per risolverla.

Nell’ottica ridurre al minimo l’utilizzo di risorse il codice del sito web è stato fortemente ottimizzato, perché anche il trasferimento dei dati necessari a visualizzare le pagine ha un peso nell’economia globale di questo progetto.

Vuoi spiccare il volo insieme a noi?

    info@paperplanefactory.com
    +39 339 54 36 752

    l>



    Invia